Manuele Morgese

MANUELE MORGESE

Fondatore e Direttore
 

Biografia

Manuele Morgese
Tassello dopo tassello, ha sostanziato la sua vocazione artistica su robuste basi culturali, a partire dalla laurea in Lettere Moderne ad indirizzo spettacolo conseguita con il massimo dei voti e lode all’Istituto Universitario Orientale di Napoli e dal Diploma dell’Accademia d’Arte drammatica del Teatro stabile privato, Teatro Bellini di Napoli. È ideatore,fondatore e direttore dell’unico edificio teatrale di prosa privato in Abruzzo, il Gran TeatroZeta – Parco delle Arti dell’Aquila, inaugurato nel dicembre del 2012, attualmente uno dei pochi spazi utili per lo spettacolo nel capoluogo abruzzese. Direttore artistico e fondatore della Compagnia TEATROZETA, del Piccolo Teatro Studio Zeta, a L’Aquila (2004), fondatore del consorzio “Circuito dei Teatri Possibili” di Milano(2005), direttore artistico di Teatri Possibili L’Aquila, fino al 2009, della stagione teatrale “Volo libero” per l’Atam, circuito teatrale abruzzese molisano, presso il teatro S.Agostino dell’Aquila. Dal 2008 al 2010 è stato direttore artistico del Teatro EUR di Roma. Dal 2011 ha creato un centro studi permanente per la formazione di attori professionisti (Accademia d’arte drammatica dell’Aquila) legato al centro polivalente Parco delle Arti dell’Aquila. Dal 2011 con Pino Micol è condirettore artistico della compagnia Teatrozeta, oggi Ente riconosciuto dal Fondo unico per lo spettacolo del Mibact, Ministero per i Beni e le attività culturali.

Formazione artistica

Da anni svolge la sua attività di attore, autore, regista, e di produttore di teatro in Abruzzo dove risiede e dove è impegnato nella diffusione della cultura teatrale e nella formazione di giovani attori. Nel 2008 è stato membro di giuria del premio nazionale per attori HYSTRIO e del premio Marte live nel 2014. Nel 2009 è stato insignito del premio Ennio Flaiano speciale per lo spettacolo “Il caso Dorian Gray”. Nel 2010 del premio Gassman come miglior attore giovane. Nel 2011 del Premio Napoli Cultural classic per le stesse motivazioni. Dopo il diploma in Accademia ha collaborato con i seguenti Teatri Stabili: Teatro stabile di Napoli, Teatro nazionale della Toscana,Teatro stabile di Calabria, Teatro stabile d’Abruzzo, Teatri Uniti di Napoli, Florian Teatro d’innovazione di Pescara, Teatro della Cometa di Roma, Teatri Possibili Milano, Sicilia Teatro, con gli enti lirici Teatro S.Carlo di Napoli e Teatro Marrucino di Chieti. Ha partecipato come protagonista ai FESTIVAL:Todi Arte 2005, ai Quartieri dell’arte di Viterbo 2007, al Festival di Spoleto 2009, al Festival I Cantieri dell’immaginario dell’Aquila (2010/16), al Festival di Mezzaestate di Tagliacozzo(2014), e due volte al Napoli Teatro Festival (2015 con La bottega del caffè per la regia di Maurizio Scaparro – 2016 ne Il veleno del Teatro per la regia di Pino Micol). Ha progettato e diretto il progetto triennale internazionale INTERCULTURA, recitando a Parigi (Istituto italiano di cultura -2015), Barcellona (Istituto di cultura, Università di Barcellona 2015), e Berlino (Barfuss Theater 2016). Nel 2015 ha partecipato agli eventi per EXPO presso il Piccolo Teatro di Milano. La sua attività ultraventennale spazia dal teatro di prosa alla lirica, dal cinema alla televisione,dalla regia alla coreografia, dalla formazione alla progettazione di eventi: come attore ha lavorato con registi quali Maurizio Scaparro, , Peppino Patroni Griffi , Andrea Camilleri, Walter Manfré, Livio Galassi, Tato Russo, Leopoldo Mastelloni, Andrea Renzi, Riccardo Reim, Pino Micol , ha affiancato attori quali Franco Castellano, Pino Micol, Nello Mascia, Anna Mazzamauro, Sebastiano Lo Monaco, Massimo Venturiello, Iaia Forte, Eduardo Siravo, Lino Capolicchio e altri. È stato protagonista in eventi internazionali quali West side story di L.Bernstein, regia di A.Renzi per l’inaugurazione della Cavea del nuovo auditorium di Renzo Piano di Roma (2000). Ha inciso per la Naxos produzioni la“Passio et ressuctio” di Sergio Rendine con coro e grande orchestra. Sempre in qualità di voce recitante con orchestra, ha collaborato con I Solisti aquilani, la società dei concerti Barattelli dell’Aquila, il Teatro Marrucino di Chieti. Come autore ha pubblicato due drammi teatrali: Masaniello e Federico II – Zikkurat editore. Nel 2009 su commissione del GOETHE institut di Roma ha scritto e diretto per i 20 anni della caduta del muro di Berlino lo spettacolo Muro contro Muro. Dal 2010 al 2012 insegna “Comunicazione efficace” presso l’Università di studi dell’Aquila nel Master Ittp formazione e comunicazione. Dal 2011 insegna presso l’Accademia d’arte drammatica dell’Aquila. Nel 2016 ha diretto workshop in Francia, Spagna e Germania ed in Italia presso il Teatro nazionale “La Pergola” di Firenze e presso il teatro del campus universitario di Fisciano.

Biography

Manuele Morgese
Detail after detail (OPPURE: block after block), he cultivated his artistic vocation based on robust cultural backgrounds, starting from a degree in Modern Letters specialising in Show Business, achieved with the highest marks (Summa cum Laude, at the Istituto Universitario Orientale di Napoli), and with a Diploma from the Academy of Dramatic Art of the private Stable Theater (at the Bellini Theater in Naples). He is the creator, founder and director of the only private prose theater building in Abruzzo: the Gran TeatroZeta – Parco delle Arti of L’Aquila. The theater was inaugurated in December 2012, and is currently one of the few useful show spaces in the Abruzzo capital. Artist Director and Founder of the TEATROZETA Company, Piccolo Teatro Studio Zeta in L’Aquila (2004). Founder of the Consortium “Circuito dei Teatri Possibili” in Milan (2005). Artistic director of Possible Theaters of L’Aquila until 2009, and of the “Free Flight” theatrical season for the Atam, Molise’s Abruzzo theater circuit, at the Theater of Agostino dell’Aquila. From 2008 to 2010 Manuele has been the artistic director of the EUR Theater in Rome. Since 2011 he has created a permanent training center for the training of professional actors (the Academy of Dramatic Art of Aquila) linked to the multipurpose Parco delle Arti of L’Aquila. Since 2011, together with Pino Micol, he has been the co-artistic director of the company Teatrozeta, now recognized by the Mibact’s unique fund for show business, from the Italian Ministry of Culture and Heritage.

Artistic training

For many years Manuele has been active in various roles: author, director, and theater producer in Abruzzo, where he lives and where he is involved in the dissemination of theatrical culture and in the training of young actors. In 2008 he was a member of the HYSTRIO actors national prize jury and of the Mars Live Prize in 2014. In 2009 he was awarded the Ennio Flaiano special prize for the “Il caso di Dorian Gray” show. In 2010 he was awarded the Gassman Award and in 2011 the Naples Cultural Classic Prize, both for Best Young Actor. After graduating from the Academy he collaborated with the following Stable Theaters: Stable Theater of Naples, National Theater of Tuscany, Stable Theater of Calabria, Stable Theater of Abruzzo, Teatri Uniti of Naples, Florian Teathre for Innovation of Pescara, Teatro della Cometa of Rome, Teatri Possibili in Milan, Sicily Theater, and with lyric operas Teatro S.Carlo in Naples and Teatro Marrucino di Chieti. He participated as a main character at the following FESTIVALS: Todi Arte 2005, Viterbo Art Districts 2007, Spoleto Festival 2009, Festival i Cantieri dell’immaginario dell’Aquila (2010/16), Mezzaestate Festival of Tagliacozzo (2014), and twice at the Napoli Teatro Festival (in 2015 with The Coffee Shop with Maurizio Scaparro’ direction; in 2016 in Il veleno del Teatro with Pino Micol’s direction). He has created and directed the three-year international INTERCULTURA project, reciting in Paris (Italian Cultural Institute, 2015), Barcelona (Institute of Culture, Barcelona University, 2015), and Berlin (Barfuss Theater 2016). In 2015 he participated in the EXPO events at the Piccolo Teatro in Milan. His over twenty years experience and activity range from theater of prose to lyric, from cinema to television, from direction to choreography, from training to event planning. As an actor he worked with directors such as Maurizio Scaparro, Peppino Patroni Griffi, Andrea Camilleri, Walter Manfré, Livio Galassi, Tato Russo, Leopoldo Mastelloni, Andrea Renzi, Riccardo Reim, Pino Micol. He worked with actors such as Franco Castellano, Pino Micol, Nello Mascia, Anna Mazzamauro, Sebastiano Lo Monaco, Massimo Venturiello, Iaia Forte, Eduardo Siravo, Lino Capolicchio and others. Manuele has starred in international events such as the West Side Story by L.Bernstein, directed by A.Renzi, for the inauguration of Cavea’s new auditorium by Renzo Piano in Rome (2000). He recorded, for Naxos Productions, the “Passio et ressuctio” by Sergio Rendine with a choir and great orchestra. Also as an orchestra-reciting voice, he collaborated with: The Solisti Aquilani, the company of the Barattelli Concerts dell’Aquila, the Teatro Marrucino di Chieti. As an author, he has published two theatrical plays: Masaniello and Federico II – Zikkurat publisher. In 2009, on the commission of the GOETHE institute in Rome, he wrote and directed the Muro contro Muro (Wall against Wall) show for the 20 years of the Berlin Wall fall. From 2010 to 2012 he taught “Effective Communication” at the Master’s Ittp Training and Communication, L’Aquila University. Since 2011 she has been teaching at the Academy of Dramatic Art of L’Aquila. In 2016 he has directed workshops in France, Spain and Germany, and in Italy at the “La Pergola” National Theater in Florence and at the University Campus Theater in Fisciano.

Il Trailer "mi fa male..."

Con Manuele Morgese