Corsi

CORSI

Ogni Mercoledì:
Bambini dalle 16.15 alle 17.45 - Adolescenti dalle 17.50 alle 19.50 - Adulti dalle 20.30 alle 22.30

Insegnanti MANUELE MORGESE, PIETRO BECATTINI & FRANCESCA GALASSO

In premessa non si può non sottolineare la sostanziale differenza tra un corso svolto presso il Teatrozeta ed altri corsi e "corsetti" per adulti che popolano la nostra città: la professionalità degli insegnanti che vantano esperienze in campo internazionale e facilmente riscontrabile, le sedi di svolgimento che sono veri e propri spazi teatrali e non salette raffazzonate. Lungi dal far polemica noi di Teatrozeta reputiamo un corso teatrale anche non rivolto ad attori di professione una cosa seria e arricchente.

PROGRAMMA 2018/19

Durante il corso del I anno di TeatroZeta verranno affrontate tutte le basi della recitazione e della cultura teatrale con ampi spazi ludico-didattici, teorici e pratici. In prima istanza si affronteranno i blocchi corporei e a volte mentali, le cosiddette barriere o tabù, che portano l’uomo a perdere gran parte delle proprie capacità comunicative. Per far sì che ciò avvenga, occorrerà conoscere da subito tutti gli elementi della classe e fare in modo che tutti in breve tempo siano in grado di interagire tra di loro ad un livello superiore rispetto al quotidiano.

Occorrerà, soprattutto nella prima fase laboratoriale, lavorare sul concetto di apertura all’Altro e su quello di Comunicazione, intesa a 360 gradi, intesa come capacità di trasmissione o veicolazione di un sentimento, una sensazione o un semplice racconto in maniera nuova, che non coinvolga solo la verbalità, bensì tutto il corpo, inteso come strumento omogeneo e versatile.

Una parte dei laboratori sarà sempre dedicata alle tecniche di respirazione e all’emissione vocale, in sostanza alla conoscenza del proprio corpo come strumento e delle proprie capacità respiratorie; il tutto avverrà in maniera molto pratica, con esercizi volti al rilassamento e allo scioglimento delle tensioni corporee e mentali. La lettura poetica merita uno spazio a sé; è importante infatti, prima di affrontare testi di autori classici o moderni, saper “leggere” davvero un testo, saperne comunicare l’anima, comprenderlo a fondo nella sua struttura e nei suoi sottotesti; per questo motivo verranno svolti molti esercizi volti alla lettura di poesie (classiche e contemporanee), ma anche alla lettura interpretativa di testi in prosa, con particolare attenzione alle espressività insite o nascoste in essi.

Un’altra grande parte dei laboratori sarà volta alla creazione; la creatività fa parte dell’arte in maniera profonda, la capacità creativa è insita nella formazione di chiunque voglia avere a che fare con il teatro, in maniera professionale e non. Per questo motivo si lavorerà molto sulle improvvisazioni, sulla creazione di situazioni comunicative nuove e stimolanti